Fondi Interprofessionali


Fondi Interprofessionali

I fondi interprofessionali vengono utilizzati dalle aziende di tutti i settori per la formazione continua dei propri dipendenti. 

I Fondi Paritetici Interprofessionali nazionali sono orientati alla formazione continua e sono organismi di natura associativa promossi dalle organizzazioni che rappresentano delle Parti Sociali attraverso specifici Accordi Interconfederali stipulati dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori maggiormente rappresentative sul piano nazionale.

Ad oggi sono operativi 19 Fondi di questi tre dedicati ai Dirigenti. I datori di lavoro potranno aderire ad un secondo fondo solo per la formazione dei propri dirigenti scegliendo tra i Fondi costituiti per tale scopo.

I Fondi Paritetici Interprofessionali hanno lo scopo di finanziare piani formativi aziendali, settoriali e territoriali, che le imprese in forma singola o associata vorranno realizzare per i propri dipendenti.

Inoltre possono finanziare anche piani formativi individuali, attività o comunque connesse alle iniziative formative e dal 2011 (Legge n.148 del 14/09/2011) i piani formativi possono coinvolgere anche i lavoratori con contratti di apprendistato e a progetto.

Le modalità di finanziamento sono stabilite dai singoli Fondi, che operano in modi differenti. Alcuni Fondi prevedono l’accantonamento di una parte del capitale in un conto formazione aziendale, che rimane a disposizione dell’azienda per poter realizzare dei percorsi formativi rivolti direttamente ai propri dipendenti, rispettando le modalità e le tempistiche previste dal relativo Fondo. Altri Fondi pubblicano periodicamente Bandi a cui le imprese aderenti possono partecipare presentando Piani Formativi che, se presentati entro i termini indicati dal Bando, vengono valutati dal Fondo che pubblica una graduatoria di aggiudicazione. Inoltre esiste la possibilità, rivolta soprattutto alle piccole e medie aziende, di aggregarsi ad un Conto di Rete. Il conto di Rete, a seconda del Fondo scelto, può essere un conto aggregato chiuso, dove le aziende che ne fanno parte vengono stabilite a priori prima dell’apertura del Conto, oppure può essere un conto aggregato aperto, dove le aziende interessate possono sottoscrivere un Mandato di Rappresentanza al Capofila individuato in ogni momento e partecipare da subito ai piani formativi approvati.

Ai fondi interprofessionali appartengono Fon.ter, Fcon e Fonarcom e Sinet fornisce consulenze al fine di agevolare imprese e lavoratori nella richiesta di essi

Sinet collabora da anni con i principali Fondi Interprofessionali e si occupa del coordinamento e della gestione dell’intero progetto: dall’analisi approfondita dei fabbisogni organizzativi al monitoraggio dei risultati del progetto. Il servizio può riguardare l’intero ciclo di vita di un progetto o singole parti. In questo ambito l’offerta di Sinet si caratterizza per l’estrema flessibilità ed è tesa a soddisfare le specifiche esigenze del cliente anche in partnership e/o con una struttura operativa di affiancamento.

Sinet si occupa del coordinamento e della gestione dell’intero progetto: dall’analisi approfondita dei fabbisogni organizzativi al monitoraggio dei risultati del progetto. Il servizio può riguardare l’intero ciclo di vita di un progetto o singole parti. In questo ambito l’offerta di Sinet si caratterizza per l’estrema flessibilità ed è tesa a soddisfare le specifiche esigenze del cliente anche in partnership e/o con una struttura operativa di affiancamento.

Hai bisogno di una consulenza? Contattaci!



Sinet Formazione

Dai uno sprint alla tua formazione professionale.

Scroll to Top